Home 2017-09-24T19:01:59+00:00
Loading...
anteprima-baby-bazar

Il circolo ricreativo dei Vigili del Fuoco di Belluno si occupa di varie attività ricreative che coinvolgono non solo il personale operativo ma anche le loro famiglie, i pensionati, e i simpatizzanti.

Il Baby’s Bazar dei Bambini per il suo 20° compleanno chiede a tutti quelli che hanno partecipato alle varie edizioni la loro collaborazione per poter organizzare una mostra fotografica dalla nascita della manifestazione ad oggi.

Leggi di più
Tutte le Manifestazioni
convenzioni

Tra le varie cose il Circolo ha stipulato degli accordi con vari esercizi commerciali al fine di ottenere degli sconti (vedi lista), e periodicamente propone delle offerte a favore dei propri tesserati, per l’acquisto generalmente di generi alimentari, ma potrebbe essere anche altro, ad un prezzo particolarmente vantaggioso.

Inoltre il Circolo Ricreativo si interessa della storia de Vigili del Fuoco in provincia di Belluno. A tale scopo nel 2005 è stato realizzato un volume che ripercorre la storia di oltre un secolo di vita “pompieristica” in provincia. Attualmente si sta raccogliendo, catalogando e restaurando materiale di vario genere al fine di preservarlo e di creare un museo a livello provinciale.

Per il tesseramento o per ulteriori informazioni rivolgersi a questo indirizzo e-mail circoloricreativo@vigilfuocobelluno.it

Leggi di più

Una Raccolta delle foto storiche di interventi del Comando Dei Vigili del Fuco di Belluno, e qualcosa di più recente riferito a tutte le donazioni e impegni del Circolo Ricreativo.

Foto storiche
Nuove Foto

Il Circolo Ricreativo…

leggi di più
Tutte le iniziative
comando-provinciale-vvf-di-belluno

La prima vera organizzazione antincendio in provincia di Belluno risale al 1866, quando a Cortina d’Ampezzo, non ancora italiana, viene fondato il corpo dei Pompieri Volontari. Organizzati e dotati di apposita attrezzatura, al suono delle campane intervenivano a Cortina e nei paesi limitrofi.

Questo corpo venne sciolto alla vigilia della prima guerra mondiale e rifondato nel 1919 per merito del cav. Angelo Dalus (1882 – 1974).

Nel 1874 a Dosoledo (Comelico Superiore), a causa dei numerosi incendi che colpirono i vari paesi della zona (in particolare l’incendio di Lozzo di Cadore nel 1867), nasce la Società Pompieri, che aveva il compito di operare sia nel paese che in quelli limitrofi.

Nel 1883 nasce il corpo dei Civici Pompieri di Belluno.

Vai al sito
Loading...
Loading...

Quotidiani

Il Corriere delle alpi

Il Gazzettino

Corriere della sera

La Repubblica

Il Giornale

Il sole 24 ore

La gazzetta dello sport

Meteo

Belluno

Feltre

Agordo

Cortina d’Ampezzo

Pieve di Cadore

Santo Stefano di Cadore

Turismo a Belluno